Ed ecco il video che celebra la fine delle restrizioni Covid da piantino assicurato

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Gary Hershorn - Getty Images
Photo credit: Gary Hershorn - Getty Images

Hanno il sapore della vittoria i festeggiamenti organizzati ieri sera nello Stato di New York per celebrare la fine delle restrizioni Covid dopo 472 giorni di austerity. Da oggi infatti uno dei territori più popolosi e maggiormente colpiti dalla pandemia di tutti gli Sati Uniti ricomincia un lento, ma speriamo irreversibile ritorno alla normalità. Ora che il 70% della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino il governatore Andrew Cuomo si sente più sicuro a revocare molte delle restrizioni imposte in questi mesi tra cui il distanziamento nei ristoranti e il numero di clienti nei negozi. Certo, per i newyorkesi resteranno in vigore alcune regole come l'uso delle mascherine nelle scuole, nelle metropolitane, nelle arene sportive, negli ospedali, nelle case di cura, nelle carceri e nei rifugi per senzatetto, ma si tratta ugualmente di un decisivo cambio di passo rispetto ai tempi bui del lockdown.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Quanto basta per giustificare l'ondata di entusiasmo della popolazione, che ieri alle 21.15 è rimasta incantata con il naso all'insù a osservare gli spettacolari fuochi d'artificio sparati per l'occasione sopra la città di New York e non solo: dalla balconata con vista sulle Cascata del Niagara alla baia di Manhattan sono stati molti i punti panoramici da cui poter osservare questo speciale avvenimento, che sancisce il ritorno alla normalità per i molti cittadini e turisti in visita. Tra i video che stanno circolando online in queste ore il più emozionante è senz'altro quello ripreso dall'inconsueta prospettiva del fiume Hudson, in prossimità della rocciosa Liberty Island. Sulle note di Empire State of Mind di Alicia Keys i giochi pirotecnici infiammano il cielo di New York e illuminano la Statua della Libertà. Un modo per dire grazie agli "eroici sanitari e scienziati" che ci hanno condotto fuori dalla pandemia, come si legge nel commento al video.

Photo credit: Pacific Press - Getty Images
Photo credit: Pacific Press - Getty Images

In effetti è merito soprattutto dell'intensa campagna di vaccinazione, che negli Stati Uniti procede speditamente con il 44% della popolazione immunizzata e il 53% in attesa della seconda dose (dati New York Times), se oggi la Grande Mela può dire addio (si spera per sempre) alle limitazioni Covid, tracciando la strada anche per gli altri Paesi del mondo. Oggi più che mai la Statua della Libertà, monumento che da quasi 150 anni veglia sulla città e unisce gli Stati Uniti all'Europa, è simbolo di rinascita di un intero popolo, che si risolleva dal buio della pandemia e torna a vedere la luce.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli