Eddie Van Halen, "Ho il cancro alla lingua, colpa del plettro"

Eddie Van Halen (REUTERS/Lucas Jackson)

Eddie Van Halen soffre di cancro alla gola, che si è esteso anche alla lingua. Il fondatore e storico chitarrista dei Van Halen fa risalire l'origine della malattia all'abitudine di tenere in bocca un plettro di metallo.

Il rocker 64enne, cui fu diagnosticato il cancro quasi 20 anni, fra spola tra gli Stati Uniti dove vive e la Germania per sottoporsi alle cure, secondo quanto riferisce TMZ.

GUARDA ANCHE: Ezio Bosso dice addio al pianoforte


Nel 2000 gli fu rimosso un terzo della lingua e nel 2002 fu dichiarato guarito. Purtroppo in seguito le metastasi sono tornate e Van Halen è dovuto tornare di recente in Germania per sottoporsi a radioterapia.

"Vivo praticamente in studio di registrazione dove c’è molta energia elettromagnetica - aveva dichiarato il chitarrista a Billboard -. Fumavo e facevo uso di droghe. Anche se i miei polmoni sono del tutto puliti". "Usavo plettri di metallo fatti in ottone e rame, che ho sempre tenuto in bocca, nel punto esatto in cui ho avuto il cancro alla lingua".

La storica band di "Jump" si è esibita l'ultima volta nel 2015 all'Hollywood Bowl di Los Angeles.

GUARDA ANCHE: Il 50esimo anniversario del festival di Woodstock