Edificio in fiamme nel centro di Torino: "100 evacuati"

·2 minuto per la lettura

Un grosso incendio è scoppiato nel centro di Torino tra via Lagrange e piazza Carlo Felice. Il rogo si è esteso nell'ambito dell'isolato, ad altri condomini che fanno parte dello stesso edificio. Si sono sentite alcune esplosioni, probabilmente delle bombole di gas scoppiate nelle mansarde nel lato dove si trovano le abitazioni più popolari. Nella zona è stata sospesa l'erogazione della corrente elettrica.

Cinque persone hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari: si tratta di due agenti di polizia e un operaio, che hanno riportato lievi ustioni ed escoriazioni, e di due condomine, fuori casa quando è scoppiato l'incendio, che hanno accusato leggeri malori.

"La situazione è critica, il fuoco sta correndo ed è attivo e stiamo cercando di creare uno sbarramento con gli idranti ma è un intervento in quota molto difficile", ha spiegato nel pieno dell'emergenza il comandante dei vigili del fuoco torinesi, Agatino Carrolo, intervenuto sul luogo dell'incendio.

VIDEO - L’incendio di via Antonini a Milano visto dai Vigili del Fuoco 

"Per il momento non possiamo agire dall'interno ma solo esternamente. Ci sono stati anche alcuni crolli, parziali di controsoffitto - ha aggiunto - Tutte le persone all'interno dello stabile, una sessantina, sono state comunque messe in salvo. Abbiamo appurato che nell'attico da cui è partito l'incendio era presente un operaio", ha precisato.

La protezione civile è a disposizione degli sfollati, un centinaio, che si sono radunati in piazza Lagrange, per trovare loro una sistemazione provvisoria. Chiuse tutte le attività commerciali sotto i portici di piazza Carlo Felice, sul lato del palazzo in fiamme. Sul posto anche Polizia di stato, Polizia Municipale e Carabinieri.

Le fiamme potrebbero essere state causate dalle scintille prodotte da una macchina saldatrice usata da un fabbro per sistemare la cassaforte in un attico. E' l'ipotesi che sta prendendo forma tra gli investigatori. L'operaio era stato chiamato dal proprietario dell'appartamento e i lavori nulla avrebbero a che vedere con gli interventi di edilizia in corso nel palazzo.

VIDEO - Incendio a Milano, la testimonianza di Morgan "Sentivo il calore in casa"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli