Edilizia sanitaria, Grillo: sbloccati primi 236 mln per la Sicilia

Red/Gtu

Roma, 23 lug. (askanews) - Il ministero della Salute ha inviato alla Regione Siciliana il parere espresso dal Nucleo di valutazione degli investimenti con cui si sblocca l'accordo di programma per l'edilizia sanitaria. Sono finanziati interventi per oltre 236 milioni in 42 strutture e ospedali siciliani.

"Finalmente azioni concrete per la Sicilia che ha assoluto bisogno di migliorare le infrastrutture sanitarie", ha sottolineato il ministro della Salute, Giulia Grillo, assicurando: "Questi sono i primi 236 milioni: presto arriveranno i fondi per gli interventi in altre strutture".

"Il rilancio dell'edilizia sanitaria è una priorità assoluta per il Paese, per questo abbiamo aumentato di 4 miliardi il Fondo ex art. 20 portandolo da 24 a 28 miliardi. Mai nessuno aveva finanziato così tanto l'edilizia dei nostri ospedali in un solo anno di governo", ha ricordato Grillo, annunciando: "A questo intervento per la Sicilia ne seguiranno presto altri per tutte quelle Regioni (Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Calabria), che hanno tardato a presentare le reti ospedaliere e che si stanno mettendo in regola per ricevere le risorse utili per l'edilizia sanitaria".(Segue)