Edimburgo, ragazza di 16 anni violentata al campeggio

edimburgo ragazza violentata

Una ragazza di 16 anni è stata violentata in un campeggio di Edimburgo, il Mortonhall Caravan e Camping Park. La vicenda è accaduta lo scorso martedì 23 Luglio 2019. La giovane, stando a quanto riportato dal sito dailystar.co.uk, ha denunciato il fatto alla polizia scozzese. L’adolescente ha raccontato di essere stata stuprata in una wigwam (una tenda indiana) nelle prime ore della mattina di martedì 23 Luglio da un uomo anziano.

La polizia ha dichiarato di avere una “linea di indagine positiva”. Una portavoce della polizia scozzese ha poi confermato i dettagli dell’attacco e quanto raccontato dalla giovane vittima, la quale è andata in ospedale per sottoporsi a degli esami. La portavoce ha poi fatto delle dichiarazioni al quotidiano scozzese The Scotsman: “La polizia di Edimburgo sta indagando su un grave attacco sessuale di un’adolescente nella zona di Mortonhall Caravan Park il 23 luglio”.

Edimburgo, violentata ragazza di 16 anni

Le indagini delle polizia sono immediatamente iniziate. E’ partita la caccia all’uomo e a possibili complici. Inoltre, si cercano testimoni in grado di poter dare dettagli importanti sulla vicenda in modo da risolvere al più presto il caso. Una referente del camping, il Mortonhall Caravan e Camping Park di Edimburgo ha dichiarato di non poter commentare o fare alcun tipo di rivelazione sulle indagini in atto.

“Questa questione è attualmente sotto inchiesta da parte della polizia – ha detto la portavoce del camping- quindi qualsiasi commento da parte nostra sarebbe inappropriato. Tuttavia, daremo la nostra piena collaborazione alle autorità per portare a termine le indagini il prima possibile”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: I numeri del femminicidio