Editoria, accordo HarperCollins-Storielibere per libri da podcast

·2 minuto per la lettura

Roma, 21 lug. (askanews) - La casa editrice HarperCollins e la piattaforma di podcast Storielibere annunciano un innovativo progetto congiunto, che ha l'obiettivo di creare un ponte tra due universi narrativi paralleli incentrati sulla parola: quello del libro e quello del podcast, un fenomeno in vertiginosa ascesa, in Italia e nel mondo. La collaborazione tra le due realt prevede la pubblicazione iniziale di quattro titoli legati ai podcast di maggior successo della piattaforma Storielibere, ma anche l'impegno a costruire ex novo progetti che trovino un doppio sbocco narrativo, pensati sin dal principio per un percorso integrato tra lettura e ascolto. Lo scambio tra i due mondi promette di essere biunivoco: avvicinare i lettori a una forma di racconto nuova e allo stesso tempo antichissima (la tradizione orale) e permettere agli affezionati ascoltatori di podcast di continuare il loro viaggio attraverso la carta stampata. Nel 2019 il settore del podcast ha registrato un incremento del +16% raggiungendo i 12,1 milioni di ascoltatori in Italia. Si tratta inoltre di uno dei settori che ha registrato un notevole balzo in avanti nel periodo di lockdown: nei primi 2 mesi di clausura gli ascolti sono cresciuti del +35%. Storielibere, nata a maggio 2018, si affermata come azienda indipendente, leader nella generazione di serie podcast originali nel mercato italiano e due anni dopo, a giugno 2020, Storielibere ha superato i 4 milioni e mezzo di download dei suoi episodi. HarperCollins Italia, presente sul mercato italiano da soli 4 anni, si distinta nel panorama competitivo per la velocit di crescita del fatturato grazie alla sua capacit di pubblicare con successo sia nuove voci che grandi autori gi affermati, forte anche della sua appartenenza al gruppo HarperCollins Publishers, il secondo gruppo editoriale al mondo, che gi da diversi anni sta sviluppando numerosi progetti legati al mondo del podcast. I primi due titoli di questo progetto arrivano in libreria il 3 settembre e sono dedicati a due dei podcast di maggiore successo di Storielibere, 'F***ing genius' di Massimo Temporelli e 'Il gorilla ce l'ha piccolo' di Vincenzo Venuto. "Sono molto felice di questa collaborazione, unica nel panorama internazionale tra un editore di libri e un editore di podcast - commenta Laura Donnini, amministratore delegato e publisher di HarperCollins Italia - perch risponde al bisogno crescente di contaminazione tra forme diverse di fruizione dei contenuti permettendoci di raggiungere un pubblico nuovo, giovane e nativo digitale". "Questo accordo - sottolinea Rossana De Michele, amministratore delegato di Storielibere - un unicum in Italia e rappresenta il primo esempio di convergenza industriale tra il settore editoriale tradizionale e quello dei podcast. La fruizione di questo tipo di contenuti audio, nel nostro caso narrativo e al contempo divulgativo, aiuta a trascorrere il tempo, perch intrattiene dando la sensazione di venire utilizzato anche per approfondire".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli