Editoria: Maietta, 'modello italiano su direttiva copyright orgoglio del governo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 30 mag. (Adnkronos) – "L'Italia adotta un modello un po' diverso rispetto ai modelli di copia conforme e pedissequa delle normative della direttiva sul copyright e questo è un punto di orgoglio per il governo italiano". Lo ha detto Angelo Maietta, consigliere del sottosegretario Moles per la definizione delle Politiche di rilancio del sistema editoriale italiano, intervenendo al convegno "Il nuovo diritto connesso degli editori nella direttiva copyright (2019/790)", a Milano.

"Siamo -aggiunge Maietta- evidentemente in presenza di un nuovo diritto, che è un diritto soggettivo, e deriva per induzione, nel senso che assicura tutela e protezione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli