Editoria, Martella: finanziamenti pubblici a tutela informazione

Bnz

Venezia, 18 ott. (askanews) - "Nella legge di bilancio ci sarà adeguata attenzione al tema dei finanziamenti pubblici all'informazione, non tagli, ma interventi per garantire stabilità e continuità al sostegno di un settore cruciale per il Paese, in vista di una nuova legge di riforma per l'editoria 5.0". Andrea Martella si riconosce nello spirito dell'articolo 21 della Costituzione, richiamato con costanza dal Presente Sergio Mattarella, e lo ribadisce davanti alla platea riunita nella sede del Sindacato dei giornalisti del Veneto (Sgv) a Venezia nel primo incontro pubblico ufficiale del neo sottosegretario alla presidenza del Consiglio, con delega all'Editoria. All'incontro, coordinato dalla segretaria Sgv Monica Andolfatto, era presente anche il presidente Fnsi Giuseppe Giulietti oltre a delegazioni provenienti da Campania, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia Trentino Alto Adige e ai rappresentanti veneti negli organismi regionali e nazionali dell'Ordine. "Il 29 ottobre - riprende Martella - renderò in parlamento le dichiarazioni programmatiche per il mio dipartimento, ma è chiaro che il governo deve impegnarsi per dare concretezza con i dovuti sostegni a libertà di espressione e pluralismo". Tra i presidi fondamentali dell'autonomia della professione, l'autonomia previdenziale assicurata dall'Inpgi.