Editoria, Moles: “Il digitale non è un pericolo”

featured 1615879
featured 1615879

Pescara, 1 giu. (askanews) – “Io ritengo che il digitale non è un pericolo. È uno strumento e come tale va utilizzato. Può essere usato bene o male. Come tutti gli strumenti dobbiamo sempre più imparare a usarlo. La presenza e il digitale possono convivere in un nuovo mondo e piano piano dobbiamo abituare la nostra società a utilizzarli in tutti e due i modi”. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega all Editoria, Giuseppe Moles, rispondendo a Pescara alle domande dei cronisti, a margine dell’inaugurazione di Cartoons on the bay, Festival internazionale dell animazione, organizzato da Rai Com.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli