Editoria: nasce 'Nobook', nuova etichetta letteraria

Roma, 17 apr. (Adnkronos) - Nasce la prima etichetta letteraria indipendente che produce bites e non pagine, si chiama 'Nobook'. Non stampa libri di carta ma pubblica progetti digitali, concentrando la propria attenzione principalmente sulla produzione di e-book. A meta' tra una casa editrice e un'etichetta discografica, Nobook e' un'etichetta letteraria che produce contenuti per users, fruitori digitali, del nostro tempo. Come un editore, Nobook cerca storie, le seleziona, edita, rivede, pubblica, distribuisce e pubblicizza. Come una casa discografica indipendente, punta sui progetti piu' originali, li produce e li valorizza. Nobook e' un progetto in start up nato dall'idea di Tatiana Carelli, che riunisce cosi' in un unico progetto gli studi teoretici di filosofia delle nuove tecnologie, la cura in varie forme dell'immagine - dall'arte alla tv, dal pop al trash - e, non ultima, l'esperienza come scrittrice (e come mamma). Gli e-book di Nobook sono distribuiti da Stealth, piattaforma di distribuzione e-book di Simplicissimus Book Farm, e sono in vendita nelle maggiori librerie digitali online (9am.it; amazon.it; applestore.it; bliblet.it; bol.it; bookrepublic.it; deastore.com; e-book.it; ebookizzati.com; ebooklabitalia.it; ebookvanilla.it; ultimabooks; ibs.it; ie-online.it; ilgiardinodeilibri.it; lafeltrinelli.it; libreriafantasy.it; libreriarizzoli.corriere.it; libreria universitaria.it; librisalus.it; mediaworld.it; omniabuk.com; pilade.it; simplissimostore; speedybook.it; store.ebokgratis.it; submarino.thecopia.com; thefirstclub.com; ultimabooks.it; unieurostorepromo; unilibro.it; webster.it, Itunes).

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno