Editoria: Osservatorio Ali, librerie in ripresa, il 46,3% registra più clienti in ultimi 6 mesi 2020 (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – La fiducia delle librerie nell’andamento della propria attività economica è pressoché doppia rispetto alle imprese del terziario. L’indicatore a fine 2020 era '49' contro il '24' del terziario. Per quanto si segnali un peggioramento per il primo trimestre dell’anno, la previsione delle librerie per giugno 2021 è pari a '54' contro il '28' del terziario.

Il giudizio positivo in merito all’andamento della propria impresa è in linea con il sentiment dei librai: il 46,3% delle librerie ha visto entrare più clienti nel corso degli ultimi sei mesi del 2020 rispetto ai mesi precedenti. Sul totale dei clienti che nel corso dell’ultimo anno hanno acquistato almeno un articolo in libreria, quasi otto su dieci sono persone che appartengono alla clientela storica del negozio.

In netto miglioramento l’indicatore relativo ai ricavi: molto superiore alla media del terziario di mercato, tendenza consolidata dalla prospettiva al giugno 2021. Si segnala tuttavia un decremento dei ricavi nei primi tre mesi del 2021. In peggioramento la capacità delle librerie indipendenti di far fronte al proprio fabbisogno finanziario nei primi tre mesi del 2021 rispetto al dato con il quale si era chiuso il 2020. La previsione in vista della metà dell’anno fa registrare tuttavia un netto miglioramento dell’indicatore.