Effetto Green pass, boom di certificati di malattia: +23,3%. L'Ordine dei medici: "No ai certificati per telefono"

·1 minuto per la lettura
Effetto Green pass, boom di certificati di malattia: +23,3% (Photo by Piero Cruciatti/Anadolu Agency via Getty Images)
Effetto Green pass, boom di certificati di malattia: +23,3% (Photo by Piero Cruciatti/Anadolu Agency via Getty Images)

Nel giorno in cui il Green pass è diventato obbligatorio sul posto di lavoro, l'effetto si è fatto sentire anche sui certificati di malattia. È stato un vero e proprio boom: alle ore 12 i dati Inps sui certificati malattia, nel pubblico e nel privato erano 47.393 e registravano un lieve aumento rispetto a due settimane fa (+5,5%) e un aumento del 23,3% rispetto a venerdì scorso. L'Ordine dei medici ha diffuso un appello affinché non vengano rilasciati certificati medici ai pazienti sentiti solo per telefono.

I dati sono stati diffusi dal ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta nel primo giorno di obbligo di Green pass per tutti i lavoratori. I certificati arrivati l'8 ottobre erano 38.432 e 44.903 quelli del primo ottobre.

GUARDA ANCHE - Green pass: dai trasporti alle forze dell’ordine, quanti sono i lavoratori vaccinati in Italia?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli