Effetto lockdown: il pianeta mai così poco rumoroso da decenni

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 18 feb. (askanews) - Secondo scienziati che lavorano a uno studio globale, la Terra ha avuto il suo periodo meno rumoroso degli ultimi decenni nel 2020, quando la pandemia COVID-19 ha ridotto significativamente l'attività umana e il suo impatto sulla superficie del pianeta.

Un gruppo internazionale di sismologi provenienti da 33 paesi ha misurato un calo fino al 50% del cosiddetto rumore ambientale generato dagli esseri umani e dalle fabbriche dopo l'entrata in vigore dei blocchi in tutto il mondo.

Il team, che comprendeva esperti del Servizio sismico svizzero dell'ETH di Zurigo ha misurato livelli di rumore inferiori in 185 delle 268 stazioni sismiche analizzate in tutto il mondo.

Il rumore ambientale urbano è diminuito fino al 50% in alcune stazioni di misurazione durante le settimane di blocco più strette, poiché gli autobus e i servizi ferroviari sono stati ridotti, gli aerei messi a terra e le fabbriche chiuse.

"Le settimane durante il blocco sono state il periodo più silenzioso mai registrato", ha detto il sismologo John Clinton, riferendosi agli archivi di dati che coprono gli ultimi 20 anni.

"Con il rumore umano in costante aumento, è molto probabile che sia stato il periodo più silenzioso per molto tempo."

Gli esperti, guidati da Thomas Lecocq del Royal Observatory del Belgio, sono stati in grado di seguire l '"ondata di quiete" in tutto il mondo quando il blocco è arrivato prima in Cina, poi in Italia, prima di diffondersi nel resto dell'Europa e nelle Americhe.

Un rumore di fondo inferiore durante i blocchi significa anche che in alcuni luoghi sono stati rilevati piccoli terremoti che altrimenti non sarebbero stati osservati.

Queste piccole scosse ci consentono di migliorare la nostra comprensione del pericolo sismico, ha affermato lo scienziato Frederick Massin, e ci aiutano anche a valutare la probabilità di terremoti più grandi in futuro.

"Questa è stata un'opportunità senza precedenti. Normalmente non saremmo stati in grado di fare questo tipo di esperimento ", ha detto Massin.