Egitto, 17 presunti jihadisti uccisi nel Sinai settentrionale

Mgi

Roma, 11 feb. (askanews) - E' di almeno 17 presunti jihadisti uccisi il bilancio delle vittime di un'operazione antiterrorismo nel nord della penisola del Sinai: lo ha reso noto il Ministero degli Interni egiziano.

L'esercito ha attaccato un "arsenale" dei jihadisti nei pressi di el-Arish, capolouogo della provincia del Sinai settentrionale; domenica scorsa un attentato rivendicato dalle milizie dello Stato islamico aveva provocato sette morti fra i militari.