Egitto, Amnesty: Onu denunci disastrosa situazione diritti umani -6-

red/Mgi

Roma, 12 nov. (askanews) - Diverse Procedure speciali delle Nazioni Unite hanno denunciato il peggioramento della situazione dei diritti umani in Egitto, riferendosi tra l'altro agli arresti arbitrari, alle limitazioni della libertà di manifestazione ed espressione, alla tortura, alle rappresaglie per aver avuto rapporti con le Procedure stesse e, più di recente, alle condizioni di detenzione che potrebbero aver causato la morte dell'ex presidente Mohamed Morsi.

"Gli stati della comunità internazionale e in particolare gli alleati dell'Egitto hanno il dovere di prendere posizione di fronte ai massicci crimini di diritto internazionale e alle violazioni dei diritti umani. Devono rendere noto alle autorità egiziane che il loro continuo rifiuto di porre fine alle violazioni dei diritti umani avrà gravi conseguenze nei rapporti diplomatici e commerciali", ha concluso Bounaim.