Egitto, Amnesty: Onu denunci disastrosa situazione diritti umani -4-

red/Mgi

Roma, 12 nov. (askanews) - "Gli stati devono cogliere l'opportunità per condannare il brutale giro di vite compiuto negli ultimi anni contro le Ong e la società civile dell'Egitto e chiedere l'annullamento dei divieti di viaggio e dei congelamenti dei conti bancari nonché la fine delle indagini una volta per tutte", ha commentato Bounaim.

Nel giugno 2019 Amnesty International aveva pubblicato un'analisi della situazione dei diritti umani in Egitto dall'ascesa al potere del presidente Abdel Fattah al-Sisi. Il rapporto, sottoposto al Consiglio Onu dei diritti umani, aveva messo in evidenza il ricorso alle detenzioni arbitrarie, ai maltrattamenti e alle torture, alle sparizioni forzate, ai processi irregolari e alle agghiaccianti condizioni di prigionia.

Dalla sua pubblicazione, la situazione dei diritti umani in Egitto è persino peggiorata, con l'ultima ondata di arresti di massa avvenuta tra settembre e ottobre e l'aumentato impiego di tattiche brutali come la tortura ai danni dei difensori dei diritti umani. (Segue)