Egitto, Amnesty: ricorso a misure arbitrarie su ex detenuti -2-

Dmo/Red

Roma, 23 lug. (askanews) - "Quella delle autorità egiziane di ricorrere a queste eccessive e arbitrarie misure cautelari è una tattica repressiva che ha lo scopo di ridurre al silenzio gli attivisti appena scarcerati", ha dichiarato Magdalena Mughrabi, vicedirettrice di Amnesty International per il Medio Oriente e l'Africa del Nord.

"Questi provvedimenti punitivi non solo violano i diritti alla libertà d'espressione, di movimento, di manifestazione pacifica e di associazione ma possono causare ulteriori violazioni come i maltrattamenti e la tortura, lo sfruttamento e il lavoro forzato", ha aggiunto Mughrabi. (Segue)