Egitto, Bergamini (Fi): governo chieda avvio immediato udienza Zaki

Pol-Afe

Roma, 25 giu. (askanews) - "Continuano gli arresti di esponenti del mondo libero della stampa in Egitto. La direttrice Lina Attalah, il fotografo Moataz Abdel Wahab, ieri la giornalista Nora Younis. Si trovano nel carcere di massima sicurezza di Tora. Lo stesso in cui rinchiuso dallo scorso 7 febbraio il ricercatore Patrick Zaki. Il governo italiano interceda per garantire l'avvio immediato dell'udienza giudiziaria del giovane. L'Italia non pu restare silente di fronte a una deriva liberticida, che non accenna a placarsi e che ci ha gi inflitto la terribile perdita di Giulio Regeni". Lo scrive in una nota Deborah Bergamini, deputata di Forza Italia.