Egitto, oltre 1.000 arresti dopo proteste di venerdì contro al Sisi

Coa

Roma, 25 set. (askanews) - Più di mille persone sono state arrestate in Egitto in seguito alle proteste della scorsa settimana contro il presidente Abdel Fattah al Sisi: lo hanno riferito alcune organizzazioni non governative locali per la difesa dei diritti umani, citati dall'Afp.

Da venerdì le autorità egiziane hanno arrestato manifestanti, giornalisti e attivisti politici. Questi arresti arrivano in un momento in cui l'imprenditore egiziano Mohamed Aly, all'origine delle proteste, ha lanciato una nuova chiamata per scendere in piazza nella giornata di domani.