Egitto, precipita elicottero: morti 8 peacekeeper

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Otto peacekeeper della Forza multinazionale e degli osservatori (Mfo) sono morti in un incidente di elicottero nel Sinai. Secondo quanto riferito in una nota dalla missione dispiegata al confine tra Egitto e Israele, tra le vittime si contano sei americani, un francese ed un ceco.

Uno dei peacekeeper della Multinational Force and Observers è sopravvissuto all'incidente, avvenuto nel corso di una "missione di routine" nei pressi di Sharm el Sheikh. "L’incidente è stato causato da un problema tecnico al motore dell’elicottero", ha confermato alla Dpa un funzionario della sicurezza egiziano, rimasto anonimo. Le forze di sicurezza egiziane ed il direttore della Mfo, il generale neozelandese Evan Williams, si sono recati sul luogo dello schianto.

"In questa fase - ha confermato l'Mfo - non abbiamo informazioni che indichino che lo schianto è avvenuto per altre cause che non un incidente". L’Mfo ha il compito di monitorare il confine tra Egitto e Israele nell’ambito dell' accordo di pace raggiunto nel 1978 tra i due paesi.