Egitto, Rizzo Nervo (Pd): grave vendita navi, schiaffo Regeni-Zacky

Pol/Arc

Roma, 9 giu. (askanews) - "La scelta del Governo, senza nessuna comunicazione al Parlamento, di vendere allo Stato egiziano due fregate militari prodotte da Fincantieri uno schiaffo intollerabile dopo anni di silenzi omertosi, di lentezze giudiziarie intollerabili e nessuna collaborazione nell'accertamento della verit sulla morte di Giulio Regeni e dopo l'assurdo arresto di Patrick Zacky, studente egiziano dell'Universit di Bologna per la liberazione del quale Bologna, con le sue istituzioni civili e accademiche, continua a mobilitarsi senza tregua". Lo dichiara Luca Rizzo Nervo del Pd.

"Per altro - prosegue - una scelta che collide con i nostri interessi geopolitici e militari in quell'area. Le strategie di politica estera si inchinano e soccombono davanti alle politiche commerciali e agli interessi economici".

"Un fatto grave, una scelta sbagliata la vendita di armamenti ad un Paese - attacca ancora - che viola sistematicamente i diritti umani, di cui il Presidente del Consiglio e il Ministro degli Esteri Di Maio dovranno riferire nelle sedi istituzionali chiarendo, se possibile, tutte le enormi domande che questa incredibile scelta pone".