Egitto, uno squalo attacca e uccide due turiste nel Mar Rosso

Egitto, uno squalo attacca e uccide due turiste nel Mar Rosso
Egitto, uno squalo attacca e uccide due turiste nel Mar Rosso

Due donne sono state aggredite e uccise da uno squalo nel Mar Rosso egiziano. Lo ha annunciato oggi il ministero dell'ambiente locale, precisando che gli attacchi sono avvenuti questa settimana.

"Due donne sono state attaccate da uno squalo mentre nuotavano e sono morte" nella zona di Sahl Hasheesh a sud di Hurghada, ha scritto il ministero su Facebook. L'agenzia di stampa austriaca Apa ha riferito che una delle vittime è una 68enne della regione del Tirolo che era in vacanza in Egitto. L'identità della seconda vittima non è ancora stata confermata.

Sui social molti utenti hanno condiviso un video - di cui non si è potuto verificare l'autenticità, la data o il luogo - di una nuotatrice in difficoltà prima che apparisse intorno a lei una chiazza di sangue.

Il Mar Rosso è una popolare destinazione turistica, dove gli squali sono comuni ma raramente attaccano le persone che nuotano entro i limiti autorizzati. Nel 2018, un turista ceco è stato ucciso al largo di una spiaggia del Mar Rosso. Un attacco simile ha coinvolto un turista tedesco nel 2015. Nel 2010 vicino alla costa di Sharm el-Sheikh un altro attacco degli squali aveva causato la morte di un tedesco ed il ferimento di altri quattro turisti.

VIDEO - Faccia a faccia con lo squalo. Paura per un surfista a Puerto Rico

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli