Einstein Telescope, Ferroni (Infn) a nuova Direzione di progetto

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 apr. (askanews) - I fisici Fernando Ferroni, ricercatore dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e professore ordinario del GSSI Gran Sasso Science Institute, e Jo van den Brand, ricercatore presso Nikhef, l'istituto olandese per la ricerca in fisica subatomica, sono stati designati alla Direzione di Progetto dell'Einstein Telescope (ET).

L'Einstein Telescope - ricorda l'Infn - sarà il più grande osservatorio terrestre per lo studio delle onde gravitazionali. Di recente, ET è stato candidato per la Roadmap 2021 di ESFRI European Strategy Forum on Research Infrastructure. Questa candidatura è un incentivo per accelerare le attività per la realizzazione di questa grande infrastruttura di ricerca e avviare una nuova fase del progetto. Il successo nella realizzazione di una grande infrastruttura di ricerca internazionale come ET richiede uno sforzo notevole e condiviso da tutti i soggetti coinvolti: istituzioni politiche, enti di ricerca e comunità scientifica.

In vista di questi sviluppi, le istituzioni scientifiche che coordinano il progetto, INFN e Nikhef, hanno ampliato la struttura organizzativa dell'Einstein Telescope, istituendo la nuova Direzione di Progetto, che avrà il compito di creare un'organizzazione per l'Einstein Telescope solida e duratura anche monitorando, stimolando e sviluppando un'interazione efficace tra il management del progetto e la comunità scientifica. La Direzione di Progetto sarà inoltre responsabile del controllo dei tempi, delle priorità e dei vincoli di bilancio.

Il nuovo organo direttivo del progetto sarà costituito dal professore Fernando Ferroni (INFN e GSSI) e dal professor Jo van den Brand (Nikhef), che riferiranno alle due Istituzioni coordinatrici di ET i progressi in tutte le linee d'azione. In questo modo, è ora operativa la struttura di gestione del progetto, con incarico ad interim fino a quando una struttura di governance più strutturata non sarà istituita per la fase di progettazione e preparazione.