Eitan Biran, udienza per decidere applicazione convenzione Aja

·1 minuto per la lettura

Il tribunale della famiglia di Tel Aviv dovrà decidere se applicare la Convenzione dell'Aja sui bambini, portati illecitamente all'estero riguardo al caso del piccolo Eitan Biran, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone e portato in Israele dal nonno materno. Dovrà decidere se accogliere l'istanza della zia paterna con la richiesta di rispettare l'affidamento, deciso dal tribunale di Torino, o se accogliere la richiesta del nonno materno, che sostiene che il bambino, in quanto ebreo, debba crescere in Israele. Dopo il dibattimento di oggi, un'altra udienza è prevista per domani e una terza domenica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli