El Salvador, polizia armata fa irruzione nell'aula del Parlamento

Bea

Roma, 10 feb. (askanews) - Agenti di polizia e soldati armati di tutto punto sono entrati di forza nell'aula del Parlamento del Salvador per chiedere l'approvazione di un prestito da 109 milioni di dollari per fornire loro un migliore equipaggiamento. I soldati e i poliziotti sono entrati nel palazzo poco prima che il presidente Nayib Bukele prendesse la parola in aula. In precedenza il capo dello stato aveva dato ai deputati sette giorni per approvare il progetto di prestito. L'opposizione ha definito la comparsa degli uomini armati in aula un'intimidazione senza precedenti.

El Salvador ha uno dei tassi di omicidi più alto al mondo ed è dominato dalle gang criminali che operano in tutta l'America Centrale. Bukele è salito al potere a giugno scorso con la promessa di affrontare le piaghe della violenza delle gang e della corruzione nel poverissimo Paese centroamericano. (Segue)