El Salvador primo paese ad usare criptovaluta: bitcoin diventa moneta legale

·2 minuto per la lettura
Il logo Bitcoin presso un barbiere a Santa Tecla, a El Salvador

SAN SALVADOR (Reuters) - El Salvador è diventato il primo paese al mondo ad adottare il bitcoin come valuta legale, un esperimento che secondo i sostenitori abbasserà i costi di commissione per i miliardi di dollari inviati nel Paese dall'estero.

I critici hanno però avvertito che l'introduzione della criptovaluta potrebbe incoraggiare il riciclaggio di denaro.

Il piano voluto dal giovane, carismatico e popolare presidente Nayib Bukele ha lo scopo di permettere ai salvadoregni di risparmiare sui 400 milioni di dollari spesi ogni anno in commissioni per le rimesse, inviate soprattutto dagli Stati Uniti.

Solo l'anno scorso i trasferimenti di denaro verso El Salvador ammontavano a quasi 6 miliardi di dollari, ovvero il 23% del suo prodotto interno lordo, uno dei rapporti più alti del mondo.

I sondaggi mostrano che i salvadoregni sono scettici sull'utilizzo del bitcoin, diffidando della sua volatilità che secondo i critici potrebbe aumentare i rischi normativi e finanziari per le istituzioni finanziarie. Eppure, alcuni residenti sono ottimisti all'idea.

"Sarà vantaggioso, abbiamo famiglia negli Stati Uniti e in questo modo possono inviare denaro a costo zero, mentre per inviare denaro dagli Stati Uniti a El Salvador le banche applicano delle tariffe", ha detto Reina Isabel Aguilar, proprietaria di un negozio a El Zonte Beach, circa 49 km a sud-ovest della capitale San Salvador.

El Zonte è parte della cosiddetta "Bitcoin beach" che punta a rendere la città una delle prime economie di bitcoin al mondo.

In vista del lancio, il governo ha già installato bancomat del suo portafoglio digitale Chivo che permetterà di convertire la criptovaluta in dollari e ritirarla senza commissioni, anche se Bukele ha cercato di moderare le aspettative di risultati rapidi, chiedendo pazienza.

"Come tutte le innovazioni, il processo bitcoin di El Salvador ha una curva di apprendimento. Ogni strada verso il futuro funziona in questo modo e non tutto sarà raggiunto in un giorno, o in un mese", ha detto Bukele su Twitter.

Nella giornata di lunedì, El Salvador ha acquistato i suoi primi 400 bitcoin, spingendo temporaneamente i prezzi della criptovaluta dell'1,49%, a più di 52.680 dollari. La criptovaluta è sempre stata notoriamente volatile. Proprio ad aprile è salita a oltre 64.000 dollari, per poi scendere quasi fino a 30.000 dollari a maggio.

Alcuni analisti temono che la decisione di rendere il bitcoin valuta legale accanto al dollaro americano potrebbe mettere a rischio la possibilità di El Salvador di trovare un accordo con il Fmi per un finanziamento da oltre 1 miliardo di dollari.

Dopo che la legge sui bitcoin di Bukele è stata approvata, l'agenzia di rating Moody's ha declassato l'affidabilità creditizia del Paese e anche le obbligazioni denominate in dollari sono sotto pressione.

(Tradotto da Agnese Stracquadanio in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli