Election day in America. Trump: "Avremo una grandissima vittoria". Ma Biden resta favorito

·1 minuto per la lettura

AGI - A Washington è ufficialmente Election Day. Donald Trump sul palco dell'ultimo comizio di questa tornata elettorale, a Grand Rapids, nel Michigan, lo stesso posto dove chiuse la campagna nel 2016, intorno alla stessa ora. Ed è al bis che punta il tycoon, per altri 4 anni alla Casa Bianca, sbaragliando i sondaggi che vedono in lieve vantaggio lo sfidante democratico Joe Biden.

"Otterremo un'altra grandissima vittoria", ha detto ancora Trump. Poi ha ringraziato i figli per i sostegno: "Indipendentemente da quello che succederà, sono molto orgoglioso di tutti voi ma, se non vincete, non vi parlo più". "Vinceremo, domani faremo la storia un'altra volta". Ha detto Trump dal palco. 

Ma Joe Biden resta favorito nei sondaggi. "Milioni di americani hanno già votato, quasi 100 milioni. E altri milioni voteranno domani. Il mio messaggio per voi è semplice: il potere di cambiare questo Paese è nelle vostre mani": con queste parole il candidato dem alla Casa Bianca ha spronato gli elettori ad andare alle urne, nel comizio a Pittsburgh, in Pennsylvania, nella giornata conclusiva della campagna elettorale.

"Non mi interessa quanto ci prova Donald Trump... Non c'è niente, niente che impedira' alla gente di questa nazione di andare a votare votare". E al termine l'ex-vicepresidente Usa, è stato raggiunto sul palco dalla moglie, Jill Biden, e dai nipoti. In Usa, quasi 100 milioni di persone hanno già votato con le votazioni anticipate che si sono concluse nella giornata di domenica e con il voto postale: cento milioni è una cifra record, il 73% di quanti votarono nel 2016.