Election Day, cosa dicono i sondaggi

·4 minuto per la lettura

Le attenzioni della politica italiana sono tutte rivolte al prossimo ritorno alle urne, atteso domenica 20 e lunedì 21 settembre. Oltre al referendum costituzionale, che da mesi tiene banco nelle aule del Parlamento, milioni di italiani saranno chiamati al voto per rinnovare la guida di 7 regioni e oltre mille comuni.

LEGGI ANCHE: Referendum, per che cosa siamo chiamati a votare?

Dall’esito del voto potrebbe dipendere buona parte del futuro del governo Conte. Ad oggi, fatta eccezione per la Valle d’Aosta il cui governatore non viene eletto direttamente dai cittadini ma dal neo-eletto Consiglio regionale, quattro delle regioni chiamate al voto sono governate dal centro sinistra (Toscana, Marche, Campania e Puglia), due dal centrodestra (Veneto e Liguria). Stando ai sondaggi la situazione potrebbe presto pareggiarsi o addirittura ribaltarsi.

Andiamo a vedere, regione per regione, gli scenari che potrebbero prospettarsi all’indomani del voto del 20-21 settembre.

LEGGI ANCHE: Election Day, quando e per che cosa si vota

Toscana, la Lega insidia il “fortino rosso”

Sfida aperta per ottenere l’ambita poltrona in Toscana. Stando agli ultimi sondaggi pubblicati da Il Sole 24 Ore, il centrosinistra sarebbe avanti di appena mezzo punto percentuale sul centrodestra. Dopo 10 anni di governo Rossi sembra che l’elettorato toscano sia propenso a cambiare aria dando fiducia alla candidata leghista Susanna Ceccardi. Eugenio Giani, candidato del centrosinistra, non è riuscito a strappare l’accordo con il M5S e la partita sembra destinata a risolversi per una manciata di voti.

VIDEO - Chi è Susanna Ceccardi

Marche, centrodestra in vantaggio

Dopo il passo indietro del governatore uscente Luca Ceriscioli, il centrodestra prova a fare il colpaccio nelle Marche. Dal Corriere della Sera, che ha redatto uno degli ultimi sondaggi sulle regionali in terra marchigiana, il ribaltone in favore del centrodestra potrebbe essere firmato da Francesco Acquaroli (esponente di FdI), dato in netto vantaggio sull’esponente del centrosinistra Maurizio Mangialardi. Numeri dei sondaggi alla mano, riporta il Corriere, neanche un accordo tra PD e M5S riuscirebbe a colmare il divario con Acquaroli.

LEGGI ANCHE: Election Day, chi sono i candidati alle regionali?

VIDEO - Il centrodestra “lancia” Acquaroli

Campania, De Luca a caccia del bis

Balzato agli onori della cronaca nel corso dell’emergenza Coronavirus, il governatore della Campania Vincenzo De Luca cavalca l’onda virale dei social per strappare il secondo mandato di fila. Lo “Sceriffo”, riporta il Corriere della Sera, non dovrebbe avere rivali, con il centrodestra lontano ben 21 punti percentuali. L’exploit di De Luca mette dunque in ombra la corsa alla poltrona in consiglio regionale di Stefano Caldoro, candidato del centrodestra.

LEGGI ANCHE: Al voto in sicurezza, tutto quello che c'è da sapere

VIDEO - Chi è Vincenzo De Luca

Puglia, situazione in bilico

Situazione in bilico anche in Puglia dove il governatore uscente Michele Emiliano è alla ricerca della riconferma. Il mancato accordo con il M5S (che correrà con la candidata Antonella Laricchia) crea non poche incertezze sull’esito del voto. Atteso un testa a testa con il candidato di centrodestra Raffaele Fitto, che già aveva governato la regione dal 2000 al 2005.

LEGGI ANCHE: Seggi speciali, voto a domicilio per chi è in quarantena

VIDEO - Chi è Michele Emiliano

Veneto, una corsa senza rivali?

I sondaggi parlano chiaro: in Veneto tutto resterà invariato. Dati alla mano sembrerebbe che nessuno possa insidiare il consenso intorno al governatore uscente Luca Zaia. In prima linea nell’emergenza Covid, il leghista è pronto al terzo mandato di fila.

VIDEO - Chi è Luca Zaia

Davvero poche le speranze per gli altri otto candidati, tra i quali spicca l’esponente di centrosinistra Arturo Lorenzoni.

VIDEO - Chi è Arturo Lorenzoni

Liguria, M5S-PD vs Toti

Forte del successo della ricostruzione del Ponte Morandi, Giovanni Toti sembra viaggiare spedito verso la riconferma in Liguria. Stando all’ultimo sondaggio Winpoll per Il Sole 24 Ore, il governatore uscente raccoglierebbe attualmente oltre il 60% dei consensi.

LEGGI ANCHE: Election Day, dove si vota? I comuni e le regioni interessate

VIDEO - Chi è Giovanni Toti

Il 34,4% delle preferenze, ad oggi, sarebbero destinate a Ferruccio Sansa, candidato del centrosinistra appoggiato da PD e M5S. Outsider, con speranze ridotte al lumicino dai sondaggi, il candidato di Italia Viva Aristide Massardo.

VIDEO - Chi è Ferruccio Sansa

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli