Elena Bonetti, chi è il nuovo ministro per le Pari Opportunità

elena-bonetti-chi-e

Con la nascita del governo Conte II ritorna anche il ministero per le Pari Opportunità, assente dagli esecutivi italiani dal giugno del 2013 quando a presiederlo vi era l’ex olimpionica Josefa Idem. Nel nuovo governo, il dicastero accorperà anche le deleghe dell’ex ministero della Famiglia e sarà ricoperto dall’esponente del Pd Elena Bonetti. Si preannuncia quindi un drastico cambio di rotta rispetto alle politiche degli ex ministri leghisti del Conte I Lorenzo Fontana e Alessandra Locatelli.

Elena Bonetti, ministra per le Pari Opportunità

Nata il 12 aprile del 1974 ad Asola, in provincia di Mantova, Elena Bonetti si è laureata in matematica nel 1997 presso l’Università degli Studi di Pavia. Conseguito il dottorato nel 2002, diventa dapprima assistente a Pavia e nel 2016 professoressa associata di analisi matematica all’Università degli Studi di Milano.

Di formazione cattolica, la Bonetti ha per anni militato nelle formazioni scautistiche dell’Agesci, nella quale ha raggiunto il grado di caposcout. Nonostante ciò, nel 2014 è firmataria dell’appello allo Stato volto a riconoscere le unioni omosessuali ed ad esortare la Chiesa Cattolica a riconsiderare le proprie posizioni. In quell’occasione la Bonetti commenterà: “Perché tutti abbiamo il diritto di amare e di essere amati”.

Nel 2017 arriva l’ingresso effettivo in politica quando, da neo iscritta al Pd, Matteo Renzi la volle come membro della segreteria nazionale del partito. Una scelta che per la Bonetti fu una sorpresa e per la quale in seguito dichiarò: “Mi è sembrata una proposta sproporzionata, ma ha prevalso la voglia di provare”. All’interno della segreteria nazionale, la Bonetti era responsabile nazionale per i giovani e per la formazione. Nell’estate del 2019 ha inoltre organizzato la scuola di formazione politica per giovani di Matteo Renzi dal titolo “Meritare l’Italia”.

Il commento sulla nomina

A poche ore dalla nomina a ministro per le Pari Opportunità e della Famiglia, Elena Bonetti ha commentato sul proprio profilo Facebook: “Considero la politica come servizio. Sarà un onore domani giurare al Quirinale. Farò del mio meglio per garantire a tutte e tutti pari opportunità e fare delle famiglie il pilastro della comunità. Buona strada a tutti noi!”.