Elena Ferrante, 'La vita bugiarda degli adulti' il titolo del nuovo romanzo

webinfo@adnkronos.com

di Paolo Martini 'La vita bugiarda degli adulti' è il titolo del nuovo romanzo di Elena Ferrante, la misteriosa scrittrice napoletana che si nasconde dietro allo pseudonimo. L'annuncio è stato dato dall'editore E/O sui canali dei social network. Il libro dell'autrice della saga bestseller de "L'amica geniale", da cui è stata tratta una serie tv di grande successo, uscirà il prossimo 7 novembre ed è già prenotabile su Ibs. 

A cinque anni dall'ultimo libro, 'Storia della bambina perduta', quarto titolo della saga, l'autrice ha scritto un racconto ambientato sempre a Napoli, dove si sono svolte le precedenti avventure e disavventure delle amiche Lila e Lenù. 

Di questo nuovo libro non si sa molto. Dalle poche righe dell'incipit rivelate da Edizioni E/O si può soltanto dedurre che parlerà di una figlia abbandonata dal padre e che la storia, con molta probabilità, sarà nuovamente ambientata a Napoli: "Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta. La frase fu pronunciata sottovoce, nell’appartamento che, appena sposati, i miei genitori avevano acquistato al Rione Alto, in cima a San Giacomo dei Capri. Tutto - gli spazi di Napoli, la luce blu di un febbraio gelido, quelle parole - è rimasto fermo. Io invece sono scivolata via e continuo a scivolare anche adesso, dentro queste righe che vogliono darmi una storia mentre in effetti non sono niente, niente di mio, niente che sia davvero cominciato o sia davvero arrivato a compimento: solo un garbuglio che nessuno, nemmeno chi in questo momento sta scrivendo, sa se contiene il filo giusto di un racconto o è soltanto un dolore arruffato, senza redenzione". 

Il primo volume della saga della Ferrante, 'L'amica geniale', risale al 2011, a cui hanno fatto seguito 'Storia del nuovo cognome. L'amica geniale volume secondo' (2012), 'Storia di chi fugge e di chi resta' (2013) e 'Storia della bambina perduta' (2014).  

Il libro più recente della Ferrante si intitola 'L'invenzione occasionale' (E/O, 2019) e raccoglie i testi pubblicati originariamente in inglese sul quotidiano londinese 'The Guardian' nella traduzione di Ann Goldstein nel corso del 2018. 'L'invenzione occasionale' è composto da cinquantuno frammenti eterogenei di esperienze e di poetica, di intuizioni e di autobiografia. 

Intanto, dopo il successo della prima stagione (con una media di 7 milioni di spettatori e del 29,5% di share) è attesa la nuova serie di 'L'amica geniale' all'inizio 2020 sempre su Rai1.