Elena Sofia Ricci: "Per anni mi hanno detto 'tuo padre non ti ha voluta'. La femminilità? L'ho sepolta a lungo"

HuffPost

“Quando hai più esperienza  puoi raccontare più cose: il disincanto, il dolore, l’età che avanza...”, ne è convinta Elena Sofia Ricci che, dopo un anno di successi e riconoscimenti, ha scelto di raccontarsi sulle pagine di Vanity Fair.

David di Donatello e Nastro d’Argento per “Loro” di Paolo Sorrentino e Premio Flaiano per lo spettacolo teatrale “Vetri rotti”: ecco i trofei che la 57enne interprete fiorentina si è accaparrata nel 2018. E, intanto, i fan continuano a chiederle della sesta stagione della fiction Rai “Che Dio ci aiuti”, in cui la Ricci interpreta il personaggio di Suor Angela.

E io: “Torna, torna. State tranquilli che torna” [...] È un personaggio molto amato, anch’io faccio fatica a “liberarmi” di quella donna. Non avevo mai superato la quarta stagione di una serie, sono allergica alla ripetitività, ma suor Angela ha tanti registri: comicità, dramma...

Accanto alle interpretazioni per il piccolo schermo, la Ricci continua a portare avanti l’attività cinematografica e teatrale. Apprezzatissima la sua interpretazione di Veronica Lario, moglie di Silvio Berlusconi, nel film “Loro” di Paolo Sorrentino.

Per il provino chiesi a mio marito di darmi una mano... Mi diceva: “Dai facciamo Silvio e Veronica”. La scena da provare era quella del grande litigio, chiudevamo la porta e cominciavamo a urlarci contro. La tata era preoccupatissima: “Madonna, il maestro e la signora stanno a litigare. Gli ha chiesto il divorzio”. Cinque minuti dopo, tranquillissimi, entravamo in cucina.

Nell’intervista, Elena Sofia Ricci non parla soltanto della sua vita professionale, ma anche degli aspetti privati: come quelli legati al rapporto coi genitori. La madre era la scenografa Elena Ricci Poccetto e il compagno di lei era il regista Pino Passalacqua, ma il vero padre dell’attrice era lo storico d’arte Paolo Barrucchieri. La Ricci ha conosciuto il padre biologico solo a trent’anni.

Mi era sempre stato detto che non mi...

Continua a leggere su HuffPost