Eleonora Abbaganato di Amici accusata dai suoi ballerini: “Ci offende”

Eleonora Abbagnato

Eleonora Abbagnato ha partecipato in qualità di giudice di Amici all’edizione 2015. Quattro anni fa aveva conquistato le simpatie del pubblico per la ferrea disciplina con cui trattava i propri allievi e allo stesso tempo per la sua apparente capacità di comprendere a fondo, dal punto di vista personale, i giovani talenti con cui stava lavorando. Purtroppo la realtà dei fatti è molto diversa e a farne le spese sono stati i ballerini della compagnia della Abbagnato, costretti a denunciare la loro direttrice per maltrattamenti.

Elonora Abbagnato accusata dai suoi ballerini

La Abbagnato, in qualità di direttrice di compagnia, in queste settimane sta dirigendo le prove dello spettacolo Romeo e Giulietta a Caracalla. I metodi della direttrice però sono stati considerati assolutamente inadeguati: verbalmente violenta e a tratti offensiva, sembra che la Abbagnato non abbia creato un clima di lavoro rilassante all’interno del gruppo, tanto che i suoi ballerini, che sono i Ballerini dell’Opera di Roma, si sono trovati costretti a denunciare la situazione attraverso una lettera. Questa lettera, indirizzata alle autorità competenti, è stata resa pubblica soltanto nelle ultime ore e ha attirato l’attenzione dei media per il nome famoso che era messo con decisione sul banco degli accusati.

Durante le prove di Romeo e Giulietta alle Terme di Caracalla, la signora Eleonora Abbagnato si è rivolta alla compagnia con epiteti ingiuriosi, gravemente lesivi della dignità personale e professionale dei ballerini. Tali epiteti sono stati, inoltre, seguiti da minacce che, nostro malgrado, dobbiamo riportare alla lettera, riguardanti la stessa attività lavorativa di alcuni componenti del corpo di ballo. […]

Precedentemente la signora si era rivolta alla compagnia con un esplicito “andate tutti a fare in c*lo” mimando il cosiddetto e offensivo gesto dell’ombrello. Non sono poi mancati insulti verso la stessa fondazione, ancora una volta in totale spregio del Codice Etico e delle più elementari norme di buona educazione, che è stata pubblicamente definita dalla signora Abbagnato, in quella stessa occasione, “teatro di merda”.

L’annuncio in pompa magna

Lo spettacolo Romeo e Giulietta alle terme di Caracalla era stato annunciato in pompa magna anche sul sito di Witty TV, attraverso cui vengono forniti tutte le informazioni e i retroscena sui programmi di Maria De Filippi e della sua casa di produzione, la Fascino.

Nell’intenzione del regista, Giuliano Peparini, lo spettacolo sarebbe stato un allestimeto assolutamente moderno che avrebbe restituito il balletto sulla storia di Giulietta e Romeo alla contemporaneità.

La Abbagnato si era detta assolutamente entusiasta di poter collaborare con Giuliano Peparini e aveva curato in precedenza anche una versione molto apprezzata de Lo Schiaccianoci.

Purtroppo l’idillio non è durato molto ed è lecito chiedersi quanto abbia influito sulla qualità dello spettacolo, che è andato in onda in tre repliche il 30 Luglio, il primo e il 4 di Agosto. Non è un caso che la lettera dei ballerini sia stata resa pubblica soltanto a spettacolo concluso. Non si sa ancora quali provvedimenti saranno presi nei confronti della direttrice, tuttavia è abbastanza certo che non la rivedremo negli studi di Amici per l’annunciato Amici Vip.