Eleonora Cimbro: dopo Pd e LeU, il passaggio alla Lega

eleonora cimbro

Dal Pd a LeU per approdare alla Lega: è questo il percorso affrontato da Eleonora Cimbro che ha annunciato ufficialmente il passaggio al partito di Matteo Salvini. Originaria di Bollate, ex deputata del Partito Democratico, la Cimbro ha annunciato la propria decisione affermando che il passaggio è stato siglato proprio da Matteo Salvini in persone: “Ha firmato la mia tessera“. L’incontro tra il leader e la nuova arrivata è avvenuto a dicembre 2019 ed è stato testimoniato da alcune foto pubblicate sui social.

Eleonora Cimbro passa alla Lega

Dopo aver militato nel Pd ed essere passato a LeU, Eleonora Cimbro ha annunciato di aver intrapreso un nuovo percorso nel Carroccio. Si tratta di un cambio radicale, che la Cimbro ha però giustificato parlando alla stampa: “È frutto di una lunga riflessione – che ha detto di essersi ispirata alle idee del filosofo Diego Fusaro – Lui ha teorizzato che le categorie destra e sinistra sono superate e che ormai la contrapposizione è tra partiti dell’establishment, in questo caso il Pd, e partiti populisti e sovranisti“.

“Lega coerente con le mie idee”

Eleonora Cimbro è entrata ufficialmente in possesso della tessera della Lega, “che non è più Lega Nord” ha specificato, e si è detta soddisfatta della sua scelta annunciando di essere pronta ad un “nuovo impegno in prima persona“. Nella sua città, Bollate, il prossimo maggio si voterà infatti per l’elezione del nuovo sindaco: “Mi impegnerò a sostegno di un progetto politico coerente, anche solo volantinando e organizzando incontri” ha detto.