Eleonora Pedron: "Mio padre è morto mentre mi accompagnava ad un provino"

·3 minuto per la lettura
eleonora pedron padre
eleonora pedron padre

Eleonora Pedron ha deciso di raccontare la sua vita nel libro intitolato L’ho fatto per te. Due lutti importanti hanno segnato la sua vita: la perdita di sua sorella Nives e quella del padre Adriano. Quest’ultimo è scomparso mentre la stava accompagnando ad un provino.

Eleonora Pedron: la morte del padre

La vita di Eleonora Pedron è stata ricca di successi lavorativi, ma anche i dolori non sono mancati. L’ex Miss Italia ha deciso di raccontare la sua infanzia e adolescenza nel libro L’ho fatto per te. Qui parla a cuore aperto dei due lutti che hanno segnato la sua esistenza: la perdita della sorella Nives e quella del padre Adriano. Entrambi sono morti in un incidente stradale. La sorella, che aveva 14 anni, era in macchina con sua madre, mentre il papà era in auto con lei. Due dolori grandi, che hanno irrimediabilmente stravolto la sua vita. Intervistata dal Corriere della Sera, Eleonora ha raccontato nei dettagli l’incidente in cui è morto il padre.

Eleonora Pedron: l’incidente con il padre

La Pedron e suo padre Adriano erano in viaggio verso Cologno Monzese. Il genitore la stava accompagnando ad un provino per diventare velina. L’impatto è stato terribile e lui è finito in coma. Eleonora, invece, si è rotta il bacino e la spalla sinistra. Inoltre, ha riportato un forte trauma cranico che le provoca ancora oggi problemi di memoria. Ha raccontato:

“Non posso provare senso di colpa, doveva andare così. Mio padre era molto orgoglioso di me e so che quel viaggio è stato una cosa bella per lui e, nonostante tutto, anche per me. Ho accettato, trattenendo le cose dentro. L’ho fatto da quando ero piccola: non avevo chiesto io di crescere così in fretta. Forse provo rabbia a non poter pranzare tutti insieme la domenica. Provo rabbia al pensiero che i miei figli non abbiano potuto conoscere un nonno e una zia così speciali”.

Eleonora Pedron: la forza di reagire alla morte del padre

Da quel terribile coma, il padre di Eleonora non si è più svegliato. La morte del genitore e quella della sorella l’hanno portata a fuggire dalla sua città natale. L’anno dopo la scomparsa del genitore, infatti, ha partecipato a Miss Italia, conquistando il titolo. E’ stata proprio la fascia di Miss a portarla lontano. Da quel momento, la sua esistenza è cambiata. Ha ammesso:

“Riconosco che Miss Italia per me è stata una fuga: per un anno sono stata in giro con gli impegni di lavoro e questo mi ha molto sollevata, perché non riuscivo più a stare a Borgoricco dopo quello che era successo. Quando ho conosciuto Max (Biaggi, ndr) lui viveva già a Monaco e per me in quel momento qualsiasi posto andava bene”.

Oggi Eleonora è una donna realizzata e ha una sua famiglia, ma il dolore non passerà mai.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli