Eleonora Rocchini dopo l’incidente: “Ho 15 punti in testa”

eleonora rocchini

Nella notte tra venerdì 27 e sabato 28 settembre, Eleonora Rocchini ha avuto un terribile incidente. L’ex fidanzata di Oscar Branzani era in macchina con altri 4 amici, tra cui anche la sorella dell’ex tronista, e, per cause ancora in fase di accertamento, hanno perso il controllo dell’automobile. Eleonora, dopo giorni di silenzio, è tornata sui social e ha raccontato quanto avvenuto.

Eleonora Rocchini dopo l’incidente

Dopo giorni di apprensione da parte dei fan e di quanti le vogliono bene, Eleonora Rocchini ha rotto il silenzio e ha raccontato del terribile incidente stradale in cui è rimasta coinvolta. Il tutto è avvenuto nella notte fra venerdì 27 e sabato 28 settembre a Piazzale Tecchio, quartiere Fuorigrotta a Napoli. In macchina erano in quattro, tra cui anche la sorella dell’ex fidanzato Oscar Branzani, Dalila. Attraverso il suo profilo Instagram, Eleonora ha raccontato: “Vi scrivo per rassicurarvi, per ringraziarvi per l’affetto che anche in questo momento così tremendo, così pieno di paura avere avuto per me, per noi… siete puri”. La Rocchini è stata sommersa di messaggi pieni di affetto, sia da parte di fan che non. L’ex corteggiatrice ha poi raccontato come si è svolto l’incidente: “È stato tremendo l’incidente sì, non sapevamo se ne saremmo usciti vivi da quella macchina, e invece stiamo tutti bene, con qualche problemino da risolvere, chi più e chi meno, ma tutti vivi… Ed è ciò che conta. (…) La realtà di tutto è che dopo una cena tra amici, stavamo raggiungendo altri amici a Napoli e abbiamo perso il controllo della macchina in un tratto di strada in discesa”. La Rocchini ha sottolineato che la vettura, non si sa bene per quale motivo, ha perso l’aderenza alla strada e in una frazione di secondi si è consumato il terribile incidente.

eleonora
rocchini

Le condizioni di Eleonora

Eleonora ha proseguito: “Poi (dopo l’incidente, ndr) non so cosa sia successo, non so come siamo usciti dalla macchina, non ero cosciente, le persone mi dicono che dei passanti, degli angeli, ci hanno tirato fuori rompendo i vetri della macchina e chiamando le ambulanze. Ci hanno portato d’urgenza con codice rosso all’ospedale perché eravamo in condizioni di urgenza, chi con costole rotte, chi con anca rotta ed io con un trauma cranico che mi ha fatto perdere molto sangue e i sensi”. La Rocchini, dopo il terribile impatto, è svenuta e si è risvegliata in ambulanza. Il suo primo pensiero è stato per i suoi amici, ma quando li ha ritrovati in ospedale si è tranquillizzata. Ha proseguito: “Andrà tutto bene. Ci vorrà un po’ di tempo per riacquistare la mobilità al 100% e non parlo di me, perché di rotto non ho niente, a parte un po’ la testa con 15 punti e lividi. Ad oggi mi preme solo stare vicino a chi come Dalila ha delle costole rotte, Nunzio e Annalisa che hanno in maniera diversa problemi all’anca. Vi ringrazio da parte di tutti per i messaggi e a chi quella sera ci ha aiutatoi standoci vicino e tirandoci fuori dalla macchina”. La Rocchini impiegherà un po’ di tempo per tornare a stare bene, così come tutti i suoi amici. Come anche lei ha sottolineato, l’importante è che siano tutti vivi perché a guardare la macchina possiamo dire che sono cinque miracolati.