Elettra Lamborghini, l’appello della sorella segreta: “Aiutami”

elettra lamborghini

Elettra Lamborghini ha una sorella segreta? Questo è quanto sostiene il settimanale Nuovo che ha raccolto l’appello di una giovane napoletana, Flavia, che sostiene di essere la figlia di Tonino Lamborghini. La ragazza ha lanciato una richiesta d’aiuto proprio alla giovane concorrente di Sanremo 2020.

Elettra Lamborghini: l’appello della sorella

In un’intervista al settimanale Nuovo una 31enne napoletana ha lanciato un appello proprio alla famiglia di Tonino Lamborghini e in particolare all’ereditiera Elettra, sostenendo di essere la sorella. La giovane chiede di poter fare il test del DNA per provare la parentela. Stando a quanto sostiene Flavia, lei ha provato più volte a contattare l’imprenditore, ma ha ottenuto solo rifiuti. Sulla rivista di Riccardo Signoretti si legge: “Elettra, mettiti nei miei panni e aiutami a sensibilizzare tuo padre. Vorrei parlare con lui e scoprire la verità. Credo sia l’unica via possibile. Ho provato tante volte a contattare Tonino Lamborghini privatamente, senza coinvolgere né avvocati né giornali, ma da lui non ho avuto risposta. Ho pure contattato sua moglie, ma mi ha risposto che lui non voleva avere alcun colloquio con me”.

flavia lamborghini

Flavia sostiene di aver provato a stabilire un dialogo con Luisa, moglie di Tonino e madre di Ferruccio, Elettra, Ginevra e delle gemelle Lucrezia e Flaminia. La trentunenne napoletana ha scoperto soltanto qualche tempo fa che quello che credeva fosse suo padre non lo era. La madre le ha quindi rivelato che lei sarebbe nata da una sua relazione ‘clandestina’ con l’imprenditore.

Il racconto della sorella

Appena scoperto di essere – a suo dire – figlia di Tonino Lamborghini, Flavia avrebbe cercato in ogni modo di contattare l’uomo per sapere la sua versione dei fatti. Sulla rivista di Signoretti si legge: “Mi sono presentata davanti all’azienda di Lamborghini. Lui è arrivato in auto ed è sceso un attimo lasciandola aperta. Io ne ho approfittato e mi sono seduta sul sedile del passeggero, così quando è risalito eravamo faccia a faccia. Gli ho detto chi ero e la sua reazione è stata di cattivo gusto. Mi ha detto che mia madre era una donna frivola e che tra loro non c’era stata una relazione, ma solo fugaci incontri. Mi ha detto che ero stata scorretta a contattare sua moglie e che non dovevo permettermi di rompere il suo equilibrio familiare. Allora sono scesa dall’auto piangendo”.

Stando al suo racconto, Lamborghini le avrebbe chiesto in malo modo di non interferire nella sua vita. Proprio per questo motivo, la trentunenne napoletana ha chiesto l’aiuto di Elettra. La giovane non chiede soldi ed è anche disposta a fare il test del Dna. Il suo scopo è solo uno: conoscere la verità. Flavia ha concluso: “Voglio scoprire chi sia il mio vero padre solo per la mia serenità”.