Elexos, Regione Lazio: Mise convochi con urgenza tavolo

Red/Gtu

Roma, 23 lug. (askanews) - "Sono ore di tensione e la preoccupazione dei lavoratori di Elexos per il loro futuro occupazionale è anche la nostra preoccupazione", lo sottolinea Claudio Di Berardino assessore al lavoro e nuovi diritti della Regione Lazio, che chiede un tavolo al Mise: "Già nel primo pomeriggio, prima della decisione dei lavoratori di occupare la fabbrica, abbiamo inviato una nota formale al ministero dello Sviluppo economico per chiedere con urgenza la riconvocazione del tavolo e la chiamata delle aziende Elexos e Schneider alle loro responsabilità, che sono anche sociali".

"La convocazione - sottolinea l'assessore della Regione Lazio -si rende necessaria anche per recuperare l'orientamento definito qualche mese fa con tutti i soggetti istituzionali, datoriali e sindacali circa la prosecuzione degli ammortizzatori sociali utili a ricercare nel frattempo una soluzione industriale alla vertenza".

"Come Regione Lazio continuiamo a lavorare per una soluzione positiva mettendo in campo strumenti e funzioni rientranti nella nostra competenza", ricorda l'assessore regionale, aggiungendo: "Soprattutto ora, a poche ore dalla conclusione della procedura, è urgente che il Ministero raccolga la nostra richiesta di incontro e relativo percorso perché è in gioco il futuro dei lavoratori e delle loro famiglie".