Elezioni 2021, Letta: "Ai ballottaggi amplieremo il campo e vinceremo"

·2 minuto per la lettura

"I ballottaggi a Roma, Torino, Trieste e negli altri comuni, saranno una partita nuova: noi amplieremo ancora il campo e sono certo vinceremo affidandoci agli elettori. Gli chiederemo di fare una scelta chiara, rivolgendoci innanzitutto alle liste a noi più vicine. Il mio compito ora è persuadere che stare insieme è l'unico modo per vincere oggi i ballottaggi e domani le elezioni". Così Enrico Letta, rivolgendosi ai militanti, facendo il punto dopo il voto e in vista dei ballottaggi.

"Abbiamo dimostrato che le destre si possono battere: si vince se si allarga la coalizione - sottolinea - e si portano avanti proposte concrete, offrendo ai cittadini soluzioni e candidati credibili. Abbiamo reso possibile una vittoria del centrosinistra e del Pd che di fatto rafforza l’Italia intera, perché rafforza il governo Draghi" scrive il segretario del Pd ai militanti, in un messaggio postato poi sui social. "Abbiamo scelto di privilegiare l’unità: nel Partito democratico come nel centrosinistra e, poi, nel Paese", ricorda il leader dem.

"In queste settimane - evidenzia il segretario del Pd - ci siamo riappropriati di due parole, 'sicurezza' e 'libertà', che sembravano da anni appannaggio delle destre. Con la posizione ferma su riaperture e Green Pass, abbiamo dimostrato che c’è in Italia un centrosinistra responsabile e adulto, in grado di governare meglio di chi preferisce strizzare l’occhio ai novax".

"Abbiamo vinto in grandi città come Milano, Bologna e Napoli. Abbiamo vinto anche alle suppletive nel collegio Toscana 12 e a Primavalle. Vittorie per noi tutti importanti perché dimostrano che siamo tornati in sintonia con il Paese, dal Nord al Centro, fino al Sud - sottolinea Letta - Un risultato confermato anche dai dati di tutti i grandi comuni e molto diverso da quello di cinque anni fa, quando al primo turno non ottenemmo neanche una vittoria".

"Abbiamo perso in Calabria, in una difficilissima sfida che la nostra candidata, la professoressa Amalia Bruni, ha affrontato con grande generosità e determinazione. Sconfitte che non ci fermeranno, su cui dobbiamo ragionare e lavorare sodo, da subito, per ripartire", dice ancora il leader dem. "Siamo tornati in sintonia con l’Italia, ma non è sufficiente - avverte - Dobbiamo avere la responsabilità e la consapevolezza del fatto che i problemi emergeranno di nuovo e il Pd ci sarà, tenendo insieme diritti, lavoro e rispetto per l’ambiente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli