Elezioni 2022, Letta: "Chi vince governa, non ci saranno inciuci"

(Adnkronos) - Dimenticatevi l'inciucio. Il segretario del Pd, Enrico Letta, dice a chiare lettere - nel corso di una iniziativa elettorale a Alessandria - che non c'è alcuna possibilità di rivedere le larghe intese come è avvenuto in questa legislatura. Ipotesi o fantasie che cominciano a circolare sui giornali. "La partita si gioca tra noi e il centrodestra. Chi vince governa, con il sistema uninominale non c'è la medaglia d'argento per chi arriva secondo", ha aggiunto il segretario Dem.

"Con la destra non governeremo, l’esperienza del governo di larghe intese è stata unica, eccezionale e irripetibile, l’idea che si possa ripetere ciò che è’ successo in questa legislatura è assurda". "La partita si gioca adesso, non ci sono i tempi supplementari, il voto non è un like che si può mettere e poi togliere", ha aggiunto.

"Non facciamoci prendere la mano delle voci che si stanno facendo girare e che dicono: 'vincerà la destra, ma tanto poi litigheranno e allora si farà un governo tutti insieme'. Questa voce o idea non ha alcun senso. Il 25 settembre chi vince governa. Da parte nostra c'è la ferma volontà di vincere e di governare; se perdiamo staremo all'opposizione. Non ci saranno inciuci o operazioni non trasparenti che nessuno comprenderebbe", ha concluso Letta.