Elezioni 2022, Letta: "Terzo polo guarda a destra, è chiaro"

(Adnkronos) - "Calenda fa quello che crede, ovviamente. Mi sembra che sia chiaro ormai: il Terzo polo guarda a destra". Lo ha detto il leader del Pd, Enrico Letta, rispondendo ai cronisti che gli chiedono un commento su quanto detto oggi da Carlo Calenda che si augura 'una alleanza comune' anche con Giorgia Meloni. "Questa è la conferma di quello che diciamo , e cioè che chi vuole battere la destra ha un solo voto utile, quello per il centrosinistra. Tutti gli altri sono voti che in un modo o nell'altro aiutano le destre".

"Qualcuno dice che vota per Renzi perché è simpatico. Certo, è simpatico... ma deve sapere che se vota per loro sta aiutando la destra a vincere e la destra può avere la maggioranza assoluta che le permetterà di cambiare la Costituzione, ma noi la dobbiamo difendere".

"Dobbiamo convincere gli astensionisti a votare per noi, lo vogliamo fare soprattutto per il senso di una buona politica che rispetta la parola data e che parla di cose concrete".

"La rottura con i Cinque stelle penalizza e danneggia chi non ha mantenuto la parola data" sottolinea. "La politica è soprattutto rispettare la parola data" conclude.