Elezioni 2022, Renzi: "Berlusconi sa che andremo meglio di lui e gli fa rabbia"

(Adnkronos) - "Berlusconi sa perfettamente che noi andremo meglio di lui e questo lo fa uscire di testa dalla rabbia". Così Matteo Renzi a Tagadà riferendosi al risultato delle elezioni del 25 settembre 2022. "La nostra lista sarà più forte di Forza Italia e, mandandogli un abbracio, gli dico: tu che eri partito per fare il Ppe finisci nelle mani di una sovranista come la Meloni? Non ti riconosco più", ha sottolineato.

"La nostra scommessa andrà molto bene e temo farà male a Forza Italia", ha poi aggiunto.

Quanto al Pd "ha smarrito se stesso, ha perso l'anima. Ora può cambiare nome e chiamarsi M5s". "Letta ha avuto un mese difficile, le ha sbagliate tutte da quando è iniziata la campagna elettorale. Temo stia consegnando il Paese alla destra e che sia lui il responsabile", ha detto ancora il leader di Italia Viva.

"Il voto al Pd di Letta più che inutile è dannoso. Letta chiede di abolire la ricchezza, è per il Reddito di cittadinanza anzichè per le politiche per il lavoro. Enrico mi sembra trasformato e mi spiace per lui. Quando era presidente del Consiglio proponeva l'approvazione del Job's act entro l'estate, si è trasformato nell'uomo delle tasse", ha affermato.