Elezioni 2022, Zingaretti: "A disposizione per un progetto politico"

(Adnkronos) - "Dipende molto dal mio partito. Io sono a disposizione per un progetto politico, poi dipenderà dal gruppo dirigente del Pd". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a Radio anch'io su Radio Rai, in merito a cosa intenda fare visto che il suo nome circola con insistenza per un ruolo di primo piano sulla politica nazionale e in vista delle elezioni politiche 2022.

"La mia consiliatura è finita perché dopo due mandati nel Lazio non ci si può ricandidare - ha affermato Zingaretti - E penso che due mandati per un presidente di Regione siano sufficienti, quindi occorre cambiare. Sicuramente combatterò, strada per strada, nelle piazze, nei luoghi di vacanza per ridare speranza a questo Paese che è la mia gente, la mia comunità. Perché ora c'è bisogno di non uccidere la speranza di potercela fare".

Parlando della campagna elettorale, Zingaretti ha sottolineato: "Credo che la cosa più importante sia parlare con le persone e il messaggio deve essere molto chiaro: come contro la tragedia del Covid, noi saremo la forza che sarà la garante del fatto che nessuno deve essere lasciato solo. Vuol dire cose molto semplici: affrontare il tema del lavoro povero, povertà educativa. Serve infatti una politica che metta in campo dei provvedimenti che parlano e trasformano quella rabbia che c'è in milioni di italiani in speranza di potercela fare".

"Il Pd che è stata la forza fondamentale nella lotta al Covid, e anche con il Pnrr forza fondamentale per gli investimenti, ora ce la può fare - ha rimarcato - se però mettiamo la persona e la sua dignità al centro che vuol dire scuola, salario giusto e attenzione a chi non ce la fa, da chi è escluso ai piccoli e medi imprenditori in crisi".

Poi, parlando di possibili alleanze: "Con il Movimento 5 Stelle - purtroppo lo dico perché abbiamo fatto insieme un bel percorso - non ci sono in questo momento le condizioni per allearci: verrebbe meno la credibilità di una proposta politica a questo punto".

La Direzione nazionale del Partito democratico è stata convocata per domani, dalle ore 9 in modalità ibrida, nella sede di via Sant’Andrea delle Fratte 16. All’ordine del giorno l’analisi della situazione politica, le elezioni e il regolamento per le candidature. La relazione e la replica del segretario saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Pd.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli