Elezioni: al voto il 25 settembre, la data fa sorgere dei dubbi sui social: ecco le migliori reazioni

Il premier Mario Draghi ha rassegnato definitivamente le sue dimissioni al Capo dello Stato Sergio Mattarella, il quale non ha potuto far altro che prenderne atto e procedere allo scioglimento delle Camere. Dalla data di tale operazione a quella delle successive elezioni non possono intercorrere meno di 60 giorni o più di 70. Il giorno in cui si è deciso di tenere le votazioni è il 25 settembre 2022. Ma questa data ha fatto sorgere non pochi dubbi nelle menti degli italiani: molti senatori maturano il vitalizio proprio il giorno prima, il 24 settembre. Sarà forse per questo motivo che la data del 18 settembre, che sembrava cosa certa, è stata sostituita da quella dell’ultima domenica di settembre?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli