Elezioni amministrative 2017, si vota l’11 giugno. I Comuni interessati

Si vota domenica 11 giugno per l’elezione diretta del sindaco e dei consigli comunali

E’ stata fissata la data per la tornata elettorale delle amministrative 2017. Si vota domenica 11 giugno per l’elezione diretta del sindaco e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario.

Il ballottaggio è in programma il 25 giugno. L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci si terrà due settimane dopo il primi turno, ossia domenica 25 giugno. Alle urne sono chiamati i cittadini di 1.021 Comuni, di cui 796 nelle regioni a statuto ordinario e 225 nelle regioni a statuto speciale. In queste ultime lo svolgimento delle elezioni è fissato in maniera autonoma, senza seguire le date decise dal Viminale. La Valle d’Aosta e il Trentino Alto-Adige hanno fissato la data dal 7 maggio.

Il ballottaggio è in programma il 25 giugno

I Comuni superiori a 15mila abitanti chiamati alle urne sono 153, di cui 25 Comuni sono capoluogo di provincia. Sindaco nuovo anche per 4 amministrazioni comunali dei Comuni capoluogo di regione: Palermo, Genova,. Catanzaro e L’Aquila. Al voto, infine, anche 858 Comuni inferiori a 15mila abitanti

I Comuni capoluogo di provincia sono: Alessandria, Asti, Cuneo, Como, Lodi, Monza, Belluno, Padova, Verona, Gorizia, Genova, La Spezia, Parma, Piacenza, Lucca, Pistoia, Frosinone, Rieti, L’Aquila, Lecce, Taranto, Catanzaro, Palermo, Trapani, Oristano.

Per votare servirà recarsi al seggio con la tessera elettorale e un documento di identità valido. I cittadini chiamati al voto sono 9.261.142, a fronte di una popolazione complessiva di 10.680.836.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità