Elezioni amministrative 2022: poche donne candidate

donne candidate
donne candidate

Le elezioni amministrative del 12 giugno 2022 sono sempre più vicine. Analizzando le liste dei candidati, in particolari quelle delle 26 città capoluogo i cui cittadini saranno chiamati alle urne, ci si accorge che, la maggior parte di loro siano uomini.

Elezioni amministrative 2022: poche donne candidate

La cosa pubblica, almeno in Italia, rimane ancora molto legata alle figure maschili: per le prossme elezioni amministrative, che ci saranno il prossimo 12 gugno 2022, sono solo quindici le donne candidate sindaco nelle 26 città capoluogo in cui si voterà. E il numero degli uomini? Il rapporto è di 4 a 1 a favore dei candidati maschi, che sono circa una sessantina. Un numero che però non sorprende se si osserva ai sindaci uscenti da queste città: su 26 solo 2 sono di sesso femminile.

I numeri dell’Italia e il confronto con l’Europa

Secondo uno studio dell’Anci, l’Associazione dei comuni italiani, datato 2019, le donne che ricoprono la carica di sindaco in tutta Italia sono solo 1.065, il 13% circa dei 7.904 Comuni del nostro Paese. L’Italia, secondo quanto calcolato dall’indice di parità di genere, si piazza solo al 14esimo posto tra i 27 Stati membri dell’Unione Europea.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli