Elezioni amministrative nella Capitale, la destra punta sull'ex ministro Gasparri

·2 minuto per la lettura
gasparri sindaco roma
gasparri sindaco roma

Sarebbe ormai praticamente certo il nome di Maurizio Gasparri come candidato del centrodestra per le prossime elezioni amministrative di Roma. Ad affermarlo un’indiscrezione della testata Fanpage, secondo cui i leader della coalizione Matteo Salvini, Giorgia Meloni e AntonioTajani avrebbero trovato l’accordo per un candidato politico da candidare contro l’attuale prima cittadina Virginia Raggi e contro il candidato del centrosinistra, che con molta probabilità dovrebbe essere l’ex ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.

Maurizio Gasparri candidato sindaco di Roma per il centrodestra

Gasparri, senatore di Forza Italia ed ex ministro delle Comunicazioni durante il secondo governo Berlusconi, avebbe prevalso sul nome del candidato e speaker radiofonico Enrico Michetti, proposto da Fratelli d’Italia ma giudicato troppo debole per una tornata elettorale importante come quella della Capitale. Una candidatura di tipo politco come quella di Gasparri consentirà inoltre di mantenere solida l’intera coalizione, che attualmente risulta prima nei sondaggi in termini di voti.

Gasparri sindaco di Roma, i sondaggi per le amministrative

I numeri che danno il centrodestra in vantaggio al primo turno delle amministrative romane vengono da un recente sondaggio di Tecnè per AdnKronos, secondo il quale il centrodestra raggiungerebbe il 43% dei consensi, il centrosinistra il 40% e il M5s soltanto il 15%. Sempre secondo i dati la coalizione azzurra perderebbe però contro le sinistre una volta arrivata al ballottaggio.

Il sondaggio di Tecnè ha inoltre valutato l’impatto in termini di voti di diversi nomi che il centrodestra potrebbe candidare come sindaco di Roma. Tra questi, soltanto quello dell’esponente leghista Giulia Bongiorno avrebbe delle possibilità di battere Gualtieri in un eventuale ballottaggio. In alternativa i risultati sarebbero Roberto Gualtieri al 35%; Maurizio Gasparri al 30%; Virginia Raggi al 20% e il candidato di Azione Carlo Calenda al 15%.

Gasparri sindaco di Roma, le parole dell’ex ministro

L’indiscrezione su Gasparri possibile candidato sindaco di Roma arriva a poche ore dalla notizia della crescita di consensi per Forza Italia proprio nella Capitale. Gasparri, che degli azzurri e il coordinatore romano, ha così commentato: “Forza Italia di Roma Capitale è lusingata dal sondaggio che attribuisce al nostro partito il 9,5% dei consensi. Queste valutazioni sono sempre aleatorie e talvolta diverse dalla realtà dei fatti. Tuttavia è innegabile che lo sforzo che abbiamo prodotto a Roma in questi mesi ha riproposto il protagonismo del nostro partito nella Capitale. Il nostro impegno è di arrivare a una percentuale a due cifre dimostrando che questo sondaggio dice la verità. In ogni caso senza Forza Italia né a Roma, né nelle altre grandi città, né nelle future competizioni politiche il centrodestra potrebbe affermarsi. Rispettiamo il peso e le opinioni di tutti, ma rivendichiamo il nostro ruolo con orgoglio. E il fatto di avere risollevato le sorti del nostro partito a Roma dimostra che servono esperienza e solidità per animare un progetto e una presenza politica”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli