## Elezioni Bolivia, Morales in testa ma costretto a ballottaggio

Coa

Roma, 21 ott. (askanews) - Il presidente uscente della Bolivia, Evo Morales, alla ricerca del suo quarto mandato alla guida dello Stato, ha vinto il primo turno delle elezioni presidenziali del suo Paese ma sarà costretto al ballottaggio con il suo principale avversario, Carlos Mesa. Dopo lo scrutinio dell'83% delle schede, Morales ha ottenuto il 45% dei voti, contro il 38% dell'ex presidente Mesa. La comunicazione dei risultati è stata però interrotta. Osservatori dell'Organizzazione degli Stati americani hanno chiesto alla Commissione elettorale boliviana di spiegare le ragioni dell'interruzione, ma al momento non hanno ricevuto risposta.

I 7,3 milioni di boliviani aventi diritto al voto sono stati chiamati alle urne per eleggere il nuovo presidente e un vicepresidente, ma anche 130 membri della Camera dei deputati e 36 senatori. Per vincere al primo turno, un candidato alla presidenza deve ottenere oltre il 50% dei voti, o il 40% con un vantaggio di 10 punti percentuali sul rivale più vicino. Se nessun candidato sarà capace di raggiungere tale percentuale di voti, come appare ormai certo, il 15 dicembre si svolgerà il ballottaggio tra i candidati che hanno ricevuto più voti al primo turno. (Segue)