Elezioni: Brugnaro, 'Noi Moderati supererà il 3%, Calenda tornerà con Pd'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 ago. (Adnkronos) – "Coraggio Italia nasce come movimento, i problemi che affrontiamo localmente riguardano l’intero Paese e chi si mette in campo come i sindaci civici e non ha un partito di riferimento rischia di non avere futuro. Per questo ho pensato di fondare Coraggio Italia per raccogliere tutte queste esperienze e portarle al governo del Paese". Così Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia e presidente di Coraggio Italia, in una intervista al Gazzettino.

"La legge elettorale prevede uno sbarramento al 3% per questo ci siamo uniti (con Toti, Lupi e Cesa ndr). E’ stato difficile ma senza aspettare il dopo elezioni, abbiamo affrontato i temi e trovato l’intesa. Il centrodestra e’ fatto di quattro gambe, non di tre, siamo la gamba moderata e civica. A livello italiano supereremo il 3% ma in Veneto dobbiamo fare meglio per contare a Roma. L’autonomia la porteremo avanti noi. La Meloni non prendera’ un voto in piu’ ma tanti in piu’ e avra’ l’incarico”.

Brugnaro prevede un ritorno di Calenda col Pd: “Un minuto dopo tornera’ con loro e con tutti comitati che non gli faranno fare nulla di quello che va dicendo. Prendere i voti dei cittadini e poi allearsi con Letta che vuole mettere la patrimoniale ai ricchi e poi anche al ceto medio e’ una truffa”.