Elezioni, Calenda: “Se Draghi non può, allora mi candiderò io”

featured 1633213
featured 1633213

Roma, 26 lug. (askanews) – “Un grande paese non si può fermare a una sola persona. Se Draghi domani dovesse dire di non essere disponibile, allora mi candiderò io. Faremo questo percorso e spiegheremo come intendo governare questo paese, con quali metodi. Del resto, l’ho già fatto al ministero per lo sviluppo economico”: lo ha detto Carlo Calenda, leader di Azione, ai microfoni di Sky TG24.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli