Elezioni: Casellati, 'nessun senatore entrato dopo chiusura porte'Aula e tribune'

Elezioni: Casellati, 'nessun senatore entrato dopo chiusura porte'Aula e tribune'

Roma, 18 giu. (Adnkronos) – Nessuna irregolarità al Senato nella controprova sul voto che ha bocciato la proposta del senatore della Lega Roberto Calderoli, di non passare all'esame degli articoli del decreto legge sulle elezioni, inizialmente approvata per alzata di mano. Dopo due ore di sospensione, il presidente, Elisabetta Casellati, ha letto in Aula la relazione che, in base all'esame dei filmati a circuito chiuso e alle testimonianze degli assistenti parlamentari, ha decretato che nessun senatore è entrato nell'emiciclo e nelle postazioni delle tribune dopo la chiusura delle porte. Confermato quindi il no alla proposta Calderoli, 104 sfavorevoli contro 102 favorevoli. La differenza rispetto ai 105 che erano risultati inizialmente è dovuta al fatto che "la senatrice Drago ha dichiarato d aver votato per errore con il tablet, pur essendo rimasta fuori dalla porta della tribuna". (segue)